Ipertrofilia della prostata

specializzazioni

Diagnosi e cura dell’ipertrofia prostatica

Col termine di ipertrofia prostatica si intende un ingrossamento anomalo della prostata che può interessare i soggetti a partire dai cinquant’anni di età: con il passare del tempo infatti, la parte centrale della ghiandola tende a crescere in modo spropositato, arrivando a premere sull’uretra e provocare difficoltà alla minzione o uno stimolo frequente ed imperioso. Non sono ancora chiare le cause che porterebbero ad un aumento del volume della prostata, ma si pensa che l’età comporti un accrescimento delle cellule; particolare attenzione è anche data alla modificazione ormonale maschile nel corso degli anni. L’ipertrofia prostatica può essere tenuta sotto controllo con una cura farmacologica oppure, nel caso in cui la ghiandola blocchi il flusso naturale dell’urina al punto da creare una vera e propria ritenzione della stessa, con un intervento chirurgico. Richiedi un appuntamento presso uno degli studi medici del dott. Antonio Casarico a Genova e Sanremo.

Richiedi un appuntamento per una visita ed un consulto presso gli studi medici di Genova e Sanremo del dr. Antonio Casarico.

STUDIO GENOVA

010 567110
010 566998
Piazza della Vittoria 14/9 - 16129 Genova (GE)

STUDIO SANREMO

0184 507982
Via Gioberti, 3 - 18038 Sanremo (IM)

Call Now ButtonChiama Ora

In relazione al decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri del 9 marzo si comunica:

 

  • - lo studio in via Gioberti 3 a Sanremo è chiuso sino a data da definirsi

  • - lo studio del Dott. Casarico in piazza della Vittoria 14/9, Genova rimane aperto SOLO PER URGENZE: chiamare la segretaria (010567110) 10-13 e 14- 18 dal lunedì al venerdì. Il dott. Casarico è comunque disponibile per consulti via mail (antonio.casarico@gmail.com) o telefonici

  • - verranno rispettati tutti i parametri di sicurezza: (operatori di segreteria e sanitari dotati di mascherina – sanificazione delle superfici – distanza di sicurezza in sala d’aspetto e negli studi medici)

  • - non sono accettati accompagnatori in sala d’aspetto tranne casi di necessità

  • - si consiglia di non prendere appuntamento o di posticiparlo a guarigione avvenuta in caso di sintomatologia riferibile alle vie aeree (febbre, dolori muscolari, tosse o raffreddore)

You have Successfully Subscribed!